Spiagge da sogno

Is Aruttas , Mari Ermi , Isola di Mal di Ventre , San Giovanni

La spiaggia di Mari Ermi e' situata a 16 km da Cabras. Il mare di Mari Ermi ha una splendida spiaggia di piccoli granelli di quarzo bianco, provenienti dall'erosione dei graniti dell'isola di Mal di Ventre. La spiaggia, accompagnata da una cornice di macchia mediterranea, si estende per centinaia di metri lungo il litorale e il mare conserva tutte quelle sfumature di colore che vanno dal blu scuro al celeste chiaro. Presenta dei fondali incantevoli, l'acqua e' cristallina, limpida e pulita. E' una meta ideale per le famiglie con bambini, ed e' molto apprezzata e frequentata dai surfisti.

Is Arutas, come Mari Ermi, e' una delle spiagge piu' belle, costituita da piccoli chicchi di quarzo bianco che nel tempo si sono depositati sulla riva.

L'isola di Mal di Ventre si trova a circa 5 miglia nautiche dalla costa. Il disfacimento delle sue rocce alimenta le sabbie delle spiagge quarzose del Sinis. Il paesaggio e' quello tipico delle rocce intrusive granitiche e di una vegetazione tipica mediterranea. Sotto il mare, in un fondale quasi completamente roccioso, blocchi e massi arrotondati, contornano l'isola e nelle piccole cale sabbiose della costa delimitano piccole spiagge sottomarine di sabbie quarzose; uno scenario ideale per gli amanti della fotografia subacquea.

San Giovanni di Sinis ha diverse spiagge, tra cui la bellissima spiaggia di Capo San Marco, che si trova subito dopo la torre percorrendo a piedi la strada bianca. L'acqua e' cristallina e la sabbia finissima, ma, per chi ama il genere, ci sono anche gli scogli dove immergersi per ammirare le bellezze sotto il mare o semplicemente per prendere il sole. A San Giovanni si arriva percorrendo tutta la strada che da Cabras finisce a Tharros e Capo San Marco, attraversando tutto il Sinis.

Natura incontaminata

Il territorio del Sinis si estende dal paese di Cabras fino all'estrema punta nord dove si trova il piccolo paese di San Giovanni di Sinis. Il Sinis non e' solo bellissime spiagge di quarzo bianco o mare cristallino, ma anche una natura incontaminata ricca di vegetazione e di specie animali che vivono ancora allo stato selvaggio non curanti della presenza dell'uomo.

Tradizioni e storia

Tharros
La citta' di Tharros sorge nell'estrema propaggine della penisola del Sinis, durante il periodo romano. L'area conserva numerose testimonianze del periodo nuragico, le piu' antiche testimonianze provengono infatti dalle due necropoli ad incinerazione risalenti alla meta' circa del VII sec a.C. e dal piu' antico strato di frequentazione del Santuario Tofet.

Corsa degli scalzi
E' una processione durante la quale il santo ( San Salvatore) si porta dal villaggio di San Salvatore alla chiesa di Santa Maria Assunta a Cabras. E' una manifestazione tra le piu' suggestive che si svolgono in Sardegna, che ricorda vicende storiche di invasioni e devastazioni saracene. 900-1000 giovani, scalzi, che indossano un saio bianco, corrono lungo le strade della campagna portando il santo in spalla sino al paese di Cabras.

Sagra della bottarga
La bottarga e' un tipico prodotto di Cabras, e' costituita da uova di muggine essiccate al sole e pressate, un vero e proprio "caviale" del Mediterraneo. Infatti ad agosto Cabras , dedica alla bottarga di muggine una sagra che offre l'opportunita' di assaggiarla in tanti modi diversi. Durante l'evento si allestiscono stand per la degustazione e la vendita promozionale del prodotto.

© 2018 DreamHouse B&B - all rights reserved
CREDITS: tornobambino